Cancer Council

Cancro del fegato

Esistono due tipi di cancro del fegato. Quello primario è una neoplasia che ha origine nel fegato mentre quello secondario è un cancro che si sviluppa inizialmente in un’altra parte del corpo e poi si diffonde nel fegato (metastatico).

Ogni anno circa 360 persone risultano affette da cancro del fegato primario e più del doppio sono uomini o persone di età superiore ai 65 anni.

La causa precisa del cancro del fegato primario è sconosciuta, ma alcuni fattori possono aumentarne il rischio tra cui le infezioni da epatite B o C, il consumo di alcol per un lungo periodo di tempo e la cirrosi epatica.

Il cancro del fegato primario ai primi stadi generalmente si presenta asintomatico. I sintomi del cancro del fegato primario o secondario in genere si manifestano quando il cancro è già in una fase avanzata e sono caratterizzati da debolezza e stanchezza, dolore nella parte superiore destra dell’addome, perdita di peso, perdita di appetito, colorito giallastro della pelle e degli occhi (ittero), nausea, gonfiore addominale e febbre.

I test impiegati per la diagnostica del cancro del fegato includono: esami del sangue, tomografia computerizzata (TC), risonanza magnetica (RM), biopsia, e tomografia a emissione di positroni (PET).

La stadiazione rivela al medico il grado di diffusione del cancro e consente all’equipe medica di decidere la terapia migliore da adottare.

La stadiazione di un tumore dipende dalle sue dimensioni, se ha invaso i vasi sanguigni, se si è diffuso negli organi che circondano il fegato, all’interno della cavità addominale o negli organi più distanti.

La stadiazione del cancro primario può comprendere anche la valutazione delle funzioni principali del fegato.

Il termine prognosi indica l’esito previsto di una malattia. La prognosi viene fornita dal medico, tuttavia nessun medico può emettere prognosi accurate al 100% sul decorso della malattia.

Il trattamento chirurgico del cancro del fegato si chiama resezione e viene eseguito principalmente nei casi di cancro del fegato primario.

In caso di cancro del fegato secondario, l’intervento viene eseguito solo se il cancro non si è esteso in tutto il fegato e se non si è ancora diffuso in altre parti del corpo.

Altri trattamenti includono: ablazione con radiofrequenza (RFA), iniezioni di alcol, crioterapia, chemioterapia, chemioembolizzazione, radioterapia e palliazione endoscopica.

Per ulteriori informazioni rivolgetevi al nostro Telefono amico al 13 11 20. Se vi occorre un interprete, chiamate il Servizio di interpretariato telefonico al 13 14 50 e chiedete di essere messi in comunicazione con Cancer Council al 13 11 20. Il servizio è gratuito.

Per ulteriori informazioni clicca qui per scaricare una Scheda informativa del Cancer Council (PDF)